Covid, si arriva a 50 casi in Fca. Il virus non dà tregua

CRONACA – Il numero dei positivi aumenta anche in altri comuni del Cassinate tra cui Sant’Elia e Cervaro

Altri 5 casi di positività al Covid sono stati comunicati all’interno dello stabilimento Fca: 3 al montaggio, 1 alla logistica e 1 alla verniciatura. Si arriva a 49, sommando questi 5 ai 44 di ieri ma, sebbene manchi ancora l’ufficialità dell’azienda, altri operai avrebbero comunicato di essere positivi al tampone quindi, nelle prossime ore o, al più tardi lunedì, l’azienda comunicherà che i contagiati dal virus dal primo caso (agli inizi di ottobre) ad oggi superano quota 50. Va però evidenziato che molti di questi 50 casi si sono già negativizzati e c’è da sottolineare anche un altro aspetto: che lo stabilimento Fca è uno di quelli dove il virus corre con minore velocità. Basta paragonare questi numeri con quelli di Pomigliano dove il Covid ha contagiato centinaia di operai.

NEI COMUNI DEL CASSINATE

Il virus non dà tregua. Nella giornata di ieri anche il sindaco di Sant’Elia Fiumerapido è stato costretto ad aggiornare al rialzo la lista dei contagiati. E Angelosanto ha quindi evidenziato: “Cari concittadini, la comunicazione ricevuta pochi istanti fa dalla Asl riferisce, dall’inizio di questa “seconda ondata”, di 57 casi totali a Sant’Elia, di cui però 21 già negativizzati e, purtroppo come sapete, un deceduto, per un totale, pertanto, di 35 attuali positivi.Il dato è purtroppo in crescita, in linea con il trend nel resto della provincia. Ancora una volta l’invito è quello a rispettare tutte le regole, dal distanziamento all’uso della mascherina, e da stasera anche quella relativa al divieto di spostamenti dalle 22 alle 5 del mattino, secondo quanto disposto dall’ultimo DPCM. Comportiamoci responsabilmente, insieme ce la faremo!”

Non va meglio a Cervaro dove nella giornata di govedì il primo cittadino ha fornito i seguenti numeri: “L’Amministrazione Comunale informa che l’ALS di Frosinone ha inviato l’aggiornamento dei casi positivi al COVID-19, ad oggi in totale 74 tutti in isolamento domiciliare fiduciario. Si raccomanda  a tutta la cittadinanza di osservare le disposizioni del  nuovo DPCM, di mantenere nei contatti sociali una distanza interpersonale di almeno un metro, lavarsi spesso le mani e si consiglia vivamente di evitare di toccare naso e bocca. Si continua a monitorare l’evolversi dei contagi in maniera costante e siamo vicini a tutte le famiglie colpite da COVID-19”.

Ora sale l’attesa per il bollettino regionale che verrà diramato nel pomeriggio e, nelle prossime ore, dovrebbe esserci l’aggiornamento anche per quel che riguarda il comune di Cassino.