Covid, martedì nero in Fca: si arriva a 40 casi. A Cassino 197 positivi, ma è record di tamponi

CRONACA – Dopo i 9 di questa mattina, altri 4 contagi sono stati comunicati poco fa nello stabilimento pedemontano. Nella città martire un incremento di 59 pazienti, tutti in isolamento domiciliare: si sfiorano i 200 in 2 mesi. Ieri in 753 al drive-in, Salera chiede alla Asl di attivare la prenotazione online. Poi l’appello ai cittadini: “Andate al Pronto Soccorso solo se necessario”. Quasi 2.000 infetti oggi in Regione

Altri 4 operai sono risultati positivi al tampone. Si aggiungono ai 36 casi di Covid  comunicati stamane e così i lavoratori contagiati all’interno dello stabilimento Fca di Piedimonte San Germano raggiungono quota 40. I 54 casi comunicati serata in Fca riguardano i seguenti reparti: 2 sono addetti alla verniciatura, 1 alla logistica e uno alla catena di montaggio. L’impennata del virus sembra inarrestabile: nella città di Cassino negli ultimi 4 giorni si sono registrati 59 nuovi casi: dal 20 agosto – data presa come inizio della seconda ondata perchè è stato il primo giorno che si sono verificati casi dopo mesi a contagio zero – i positivi sono 197. Ma è anche record di tamponi. Solo nella giornata di ieri ne sono stati fatti 753 per questo il sindaco ha chiesto alla Asl di attivare il servizio di prenotazione online anche per evitare le lunghe code e le file. Poi un accorato appello alla cittadinanza: “Andate al pronto soccorso solo se necessario”.

I DATI REGIONALI E NAZIONALI 

Oggi in Italia è stata superata la soglia dei 20.000 casi, nel Lazio su oltre 25.000 tamponi si registrano 1.993 casi. Venendo ai numeri del territorio del Lazio Meridionale l’assessore D’Amato rende noto: “Nella Asl di Latina sono centocinque i nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano due decessi di 82 e 94 anni con patologie. Nella Asl di Frosinone si registrano centosessantasei nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio, contatti di un caso già noto o con link familiare. Sedici sono i casi ricoverati. Si registra un decesso di 59 anni con patologie”.