Manifesti politici sugli annunci mortuari, Zambardi sferza Marrocco

CERVARO – Il consigliere di opposizione all’attacco: “Il sindaco non rispetta le norme e i regolamenti. Una vera vergogna, perchè chi amministra dovrebbe dare il buono esempio”

Un manifesto politico dell’attuale sindaco di Cervaro, Ennio Marrocco, affisso sugli annunci funebri. Tanto basta a far scattare l’ira del consigliere di opposizione Otello Zambardi che va quindi subito all’attacco e mette in luce il fatto la gravità dell’accaduta perchè, dice, in questo modo le istituzioni trasmettono un messaggio sbagliato, mentre il primo cittadino dovrebbe essere il primo a dare il buono esempio.

Il consigliere domanda e si domanda: “E’ possibile mai mettere dei manifesti politici sopra degli annunci mortuari? A Cervaro succede anche questo!!E chi deve dare l’esempio questo fà… senza rispetto per nessuno, né per le leggi, né per la pietas cristiana. E’ una vergogna. Non è una semplice disattenzione, perché tutti gli spazi per gli annunci mortuari sono stati occupati per mettere i manifesti del gruppo politico dell’attuale Sindaco, che non rispetta né le norme, né i regolamenti, mentre sono ancora liberi gli spazi elettorali per affiggere i manifesti”.

Dichiara l’Avvocato Otello Zambardi: “E’ una grave e grande mancanza di rispetto per i cittadini, per i defunti e per tutti coloro che si comportano correttamente. Dalle piccole cose si impara il rispetto, la correttezza e l’osservanza delle norme. Proprio in questi giorni, in Paese, si parla di inciviltà, che bisogna dare l’educazione e l’esempio.

Ma se l’esempio non viene da chi ci amministra perché non rispetta le regole, come ci si può meravigliare dell’inciviltà nel nostro paese? Quale esempio si da ai giovani nel vedere i manifesti politici, di chi con arroganza, invece di usare gli spazi elettorali preposti, copre i manifesti mortuari? Un soggetto che non rispetta le cose più semplici, non potrà mai rispettare le cose più importanti”.